Senato della Repubblica

«
»
  • La Commissione Bilancio, questa settimana, ha in agenda l'avvio della discussione, in sede referente, del ddl di bilancio (A.S. 1586), con la relazione della sen. Accoto e del sen. Stefano, acquisiti i rapporti di tutte le Commissioni che l'hanno esaminato in sede consultiva. Il termine per la presentazione di emendamenti è fissato alle 15 del 16 novembre. Le audizioni preliminari proseguono nelle Commissioni congiunte Bilancio di Senato e Camera.

  • La Commissione Ambiente è impegnata, anche questa settimana, con l'esame, avviato martedì 22 ottobre con la relazione della sen. L'Abbate, del ddl n. 1547 di conversione in legge del decreto-legge 14 ottobre 2019, n. 111, recante misure urgenti per il rispetto degli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE sulla qualità dell'aria, per il quale ha svolto un ciclo di audizioni.

  • Come stabilito dalla Capigruppo, la settimana corrente è dedicata ai lavori delle Commissioni. Martedì 19 novembre, alle 16,30, sarà discusso il rendiconto 2018 e il progetto di bilancio interno del Senato, ove conclusi gli adempimenti regolamentari. Il 20 e 21 novembre verrà esaminato il decreto-legge clima (A.S. 1547). La settimana 25-29 novembre sarà riservata ai lavori delle Commissioni. Dal 3 dicembre inizierà l'esame del bilancio di previsione dello Stato (A.S. 1586).

  • In Commissione Federalismo fiscale, mercoledì 13 novembre alle 8,30, sull'attuazione e le prospettive del federalismo fiscale e sulle procedure in atto per la definizione delle intese ai sensi dell'articolo 116, terzo comma, della Costituzione, interviene il ministro Boccia. Nelle Commissioni congiunte Esteri di Senato e Camera, mercoledì 13 novembre alle 14, si svolgono le comunicazioni del ministro Di Maio sulle linee programmatiche del suo Dicastero.

  • Nella Gazzetta Ufficiale di martedì 8 ottobre è stato pubblicato il bando di concorso per il reclutamento di sessanta Coadiutori parlamentari, approvato con Decreto del Presidente del Senato in data 30 settembre 2019. Alla scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione (ore 18 di venerdì 8 novembre) risultavano pervenute 38.016 domande.

  • Anche quest'anno il Parlamento apre le porte a studenti e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado. Sostenere la scuola nella formazione di cittadine e cittadini attivi e partecipi, consapevoli dei loro diritti e dei loro doveri, diffondere i valori della Costituzione e quelli dell'integrazione europea: sono questi gli obiettivi e i temi che Senato, Camera e MIUR propongono per l'anno scolastico 2019-20, rinnovando i bandi - già disponibili online - per i progetti a sostegno dell'insegnamento di "Cittadinanza e Costituzione" nelle scuole.

  • Come preannuncato il 18 aprile scorso in occasione del convegno Clima: il tempo cambia. E' tempo di cambiare, il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, in collaborazione con il MIUR, ha lanciato l'iniziativa Senato&Ambiente, concorso rivolto alle scuole secondarie di secondo grado con l'obiettivo di promuovere tra i giovani i valori della tutela e della sostenibilità ambientale. Alla fine dell'a.s. 2019-2020 saranno premiati i migliori progetti a difesa dell'ambiente presentati dagli studenti delle scuole superiori e le classi vincitrici redigeranno una risoluzione da presentare in Senato.

  • Con le due collane editoriali - Biblioteca Europa e Biblioteca Italia - il Senato rende accessibili a tutti documenti e ricerche fondamentali per la conoscenza della storia europea e italiana. I testi sono scaricabili gratuitamente attraverso il sito istituzionale e tramite le piattaforme digitali più diffuse. La versione cartacea tradizionale è disponibile presso la libreria Senato al costo di stampa.